La dieta per dimagrire

By | 10 dicembre 2017
Dieta per dimagrire

Dieta per dimagrire

Al giorno d’oggi tutti vogliamo essere in forma smagliante e cerchiamo la dieta per dimagrire perfetta: è da questo desiderio che spesso nascono nuovi metodi di dimagrimento o diete per dimagrire miracolose che promettono risultati rapidi e facili da raggiungere.

La dieta dimagrante, spesso barbarizzata da addetti ai lavori e non, se ben fatta è una dieta equilibrata che rispetta determinati parametri sulla composizione, sulle kcal e sulla distribuzione dei macronutrienti.

Come anticipato però molti cercano diete dimagranti per perdere peso velocemente, con il minimo sforzo e massimo risultato.

Diete per dimagrire velocemente: perché spesso falliscono?

Molte persone che mi contattano sul web o si rivolgono a me come nutrizionista a Roma, mi chiedono come perdere peso velocemente. Purtroppo, chi raggiunge i risultati rapidamente ha una maggior probabilità di abbandono della dieta oppure di blocco del dimagrimento.

Questo succede perché in questi casi si perde principalmente acqua e massa muscolare e solo in minima parte massa grassa. Così facendo si ha un rallentamento del metabolismo con abbassamento del consumo energetico basale e di conseguenza il dimagrimento risulterà più difficile.

Inoltre, abbassando troppo le calorie nella dieta c’è il rischio che il fisico vada incontro a un blocco del dimagrimento e quindi ad uno stallo del peso.

Ricordiamo inoltre che il concetto di “dimagrire” è legato non tanto a una perdita di peso nel senso assoluto ma ad una diminuzione della massa grassa.

Come perdere peso in maniera efficace e definitiva?

L’unica dieta efficace per dimagrire in modo sano e duraturo è la dieta dimagrante equilibrata, stilata da un professionista che sappia stimare in modo accurato il fabbisogno calorico personale del paziente abbinata all’esercizio fisico costante. Non ci sono diete miracolose che tengano, non esiste una dieta veloce, esiste solo impegno e dedizione in quello che si fa.

Una dieta sana per dimagrire, secondo i LARN, deve essere composta da un 45-60% di carboidrati, 10-15% di proteine (metà animali e metà vegetali) e da un 25-35% di grassi.

Quindi cosa mangiare per dimagrire?

Assolutamente via libera a frutta e verdura di stagione, cereali possibilmente integrali, uova, carne e pesce di qualità e legumi.

Quando scegliamo la frutta e la verdura assicuriamoci di mangiare alimenti di colori diversi, avranno proprietà complementari tra loro.

I cereali integrali scegliamoli sempre biologici così da evitare le contaminazioni da pesticidi che, soprattutto nell’integrale, vengono trattenuti in misura maggiore.

I legumi vanno consumati riscoprendoli freschi o secchi evitando così quelli che troviamo inscatolati al supermercato.

Cosa non mangiare per dimagrire?

Gli alimenti da evitare per dimagrire sono i cibi ipercalorici in generale, i prodotti industriali, il junk food (cibo spazzatura), gli alcolici e le bibite gassate.

Inoltre, va prestata massima attenzione ai condimenti e alla qualità del condimento. Da evitare gli oli vegetali diversi dall’olio extravergine di oliva e vanno evitati, ovviamente, gli alimenti fritti.

Dieta per dimagrire e attività fisica

In conclusione, per dimagrire, è necessario seguire una dieta sana ed equilibrata stilata in base al proprio metabolismo e che rispetti la fisiologia del corpo. A questa va aggiunta un’adeguata attività fisica costante nel tempo che assicuri un buon tono muscolare e quindi un metabolismo più alto e più efficace.

Come personalizzata deve essere la dieta, personalizzato deve essere il programma di allenamento.

All’intervento del nutrizionista va abbinato necessariamente quello del Personal Trainer.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *